domenica 23 aprile 2017

Francia – Presidenziali 


I vescovi non s’impiccino 

Le Pen: tra vecchia laicità e neonazionalismo 


Secondo gli analisti, una delle poche certezze delle elezioni presidenziali francesi dovrebbe essere la partecipazione al ballottaggio del Front national di Marine Le Pen (cf. Michele Marchi in Regno-att. 4,2017,88). Forte nei sondaggi, anche se negli ultimi tempi in calo (22-23%), Marine – secondo le previsioni – potrebbe avere come avversario il 7 maggio il giovane esponente ex di sinistra ora centrista, l’outsider Emmanuel Macron. 
Per convincere gli indecisi e chi pensa all’astensione e, soprattutto, per cercare di guadagnarsi definitivamente le simpatie sia dei cattolici «festivi culturali» – così come sono stati definiti nell’indagine di Bayard (Regno-att. 4,2017,89) – sia degli «osservanti», Le Pen non si è quindi sottratta all’intervista che il quotidiano La Croix (13.4.2017) le ha chiesto e ha pubblicato alla vigilia di Pasqua, nell’ambito della carrellata dedicata ai candidati all’Eliseo. In essa la candidata del Front national ha marcato i toni sul trinomio laicità, nazionalismo e appartenenza religiosa, non risparmiando strali verso il papa, ma, soprattutto, verso i vescovi. 

Più scontata sui temi del nazionalismo, la parte dell’intervista che colpisce di più è quella che sviluppa il rapporto tra fede e laicità. Ciò che sorprende è la riproposizione tutta francese (ma non certo proveniente dalla tradizione della destra cattolica) di una laicità che continua a essere un’ideologia di stato. Il che relega la figura della fede (non solo quella cattolica) all’ambito strettamente privato, fino a eliminare i segni esteriori della propria appartenenza religiosa. Di qui la critica ai vescovi d’interferenza e al papa circa la gerarchia dei valori di una nazione. 
C’è da chiedersi se il terrorismo islamico non abbia sconfitto proprio questo modello di laicità. Riportiamo qui, in una nostra traduzione dal francese, ampi stralci dell’intervista di La Croix.

(di Maria Elisabetta Gandolfi)