lunedì 13 giugno 2016

Francesco in visita al PAM: l'obiettivo Fame Zero arruola anche il papa


Questa mattina alle 9.30 papa Francesco ha visitato per la prima volta la sede del Programma alimentare mondiale delle Nazioni Unite (PAM), nel quartier generale dell’agenzia a Roma.
Si tratta della «prima visita» di un pontefice presso il PAM - ha riferito a Radio Vaticana mons. Fernando Chica Arellano, osservatore permanente della Santa Sede presso l'organismo: «Tutti i pontefici, nel tempo, hanno fatto visita alla FAO». Anche papa Francesco, il 20 novembre 2014. Tuttavia una visita dedicata specificatamente «al PAM è molto importante. Il papa, infatti, vuole dire che partecipa a tutti gli obiettivi delineati e fatti propri da questo organismo». Rileggiamo una presentazione dell'insegnamento di Francesco sul tema della sicurezza alimentare pubblicato sul Regno a firma proprio di mons. Chica Arellano.

I 17 obiettivi del PAM hanno trovato l’accordo di tutti gli stati membri delle Nazioni Unite e si prefiggono di affrontare le cause alla radice della povertà e della fame. Al primo punto del lavoro del PAM c’è innanzitutto l’obiettivo Fame Zero entro il 2030.
Il papa è rimasto in visita un paio di ore nel corso delle quali ha incontrato le autorità e i capi di stato e ministri presenti all’Assemblea, ha fatto una sosta davanti al muro della memoria per i caduti del PAM e ha salutato i dipendenti con le loro famiglie e alcuni funzionari feriti in missione. Per saperne di più ecco il programma della visita.



Nessun commento:

Posta un commento